Venerdì, 27 Aprile 2012 07:19

Toelettare il vostro Papillon

Written by 

Ecco un altro interessantissimo articolo tradotto dal sito della’allevamento Braylor’s papillon .

I proprietari dell’allevamento Braylor’s hanno creato questa pagina come conseguenza delle numerose richieste  e domande che ricevono dai proprietari di Papillon, così anche dagli espositori che chiedono loro come poter presentare al meglio il loro cane.
I termini usati sono molto semplici e non tecnici così che il documento possa essere compreso da tutti oltre che dal mondo cinofilo.
 La spiegazione è completata da ottime foto scattate dai proprietari dell’allevamento Braylor’s così da rendere molto più comprensibile il tutto.
 Se avete altre domande scriveteci pure nell’apposito box in fondo all’ articolo, vi risponderemo subito!

I Papillon sono considerati una razza “lava e vai” (Wash-n-Go), 
in quanto il loro mantello è di facilissima manutenzione, 
non servono cure particolari a meno che non lo vogliate.

Il Bagnetto:

Per fare il bagno ad un Papillon vi consiglio di usare solo prodotti di ottima qualità altrimenti i risultati non saranno quelli che vi aspettate.
 I Papillon hanno un magnifico mantello setoso  e non presentano eccessive formazioni di nodi, basta usare un buon balsamo condizionante e assicurarsi che anch’esso sia di ottima qualità se non addirittura della stessa marca dello shampoo.
 Bisogna prestare molta attenzione alle aree che possono presentare nodi come le frange e le culotte e bisogna assicurarsi di avere sciacquato via ogni residuo di prodotto dal pelo alla fine del bagnetto.
 Ricordiamo che il balsamo va usato solo per idratare un mantello secco o sfibrato, il prodotto tende ad appesantire il pelo e non va’lasciato in posa più di 5 minuti.

La spazzolatura:

Utilizzate una adatta al pelo del vostro cane. 
Molti allevatori preferiscono una spazzola con gli aghi ricoperti da un cappuccio perché si ha la sicurezza di non strappare peli più del dovuto e l’altrettanta sicurezza di non fare del male al nostro Papillon. 

Ma la maggior parte delle volte è opportuno utilizzare una spazzola a setole o un cordatore.
 L’importante è NON AVERE LA MANO PESANTE altrimenti potreste strappare o lacerare i peli del cane correndo maggiormente il rischio che si formino nodi o grovigli.
 NON SPAZZOLATE MAI SE IL PELO è COMPLETAMENTE ASCIUTTO fatelo sempre col pelo lievemente umido, basta avere a portata di mano uno spruzzino con acqua o un condizionante apposito. Il pelo non deve essere fradicio, ma solo lievemente inumidito!

Le Unghie:

Per sistemare al meglio le zampe dei vostri Papillon è meglio iniziare tagliando le unghie, difatti se si cerca di accorciare i peli delle zampe ci si imbatterà quasi sicuramente nelle unghie e diventerà difficile tagliare dritto, facendo così apparire irregolare la zampa.

A molte persone fa paura solo il pensiero di tagliare le unghie al proprio cane, ma non è poi così difficile! 
La chiave per aver successo in questa operazione è avere gli strumenti giusti. Quando si tagliano le unghie a cani di piccola taglia come i Papillon è più facile usando un tronchese a forbice, generalmente sono venduti come tronchese per gatti , con questo strumento è molto più facile vedere cosa si sta facendo.

Le unghie del cane hanno una vena che scorre al loro interno fino alla metà circa, è molto importante individuare dove questa vena finisce e bisogna cercare di non tagliare troppo vicino ad essa. Se per caso si taglia troppo vicino ad essa può esserci un copioso sanguinamento e per il cane è molto doloroso, per arrestare l’emorragia o si ha un prodotto specifico che viene venduto in farmacia o temporaneamente si puo’ usare una candela, strofinandola sull’unghia recisa si forma un piccolo tappo che blocca il sanguinamento temporaneamente, (o addirittura si può usare anche del miele) ma poi avrete comunque bisogno del prodotto cicatrizzante per evitare infezioni e deformazioni dell’unghia.

Tagliare le Unghie:

Qui di seguito riporteremo alcuni esempi su come tagliare le unghie al vostro Papillon, così sarete in grado di riconoscere la vena all’interno.

Iniziamo illustrandovi il disegno anatomico dell’unghia: in molti Papillon, specie nei tricolor, alcune unghie possono essere completamente nere e diventa difficile individuare dove finisce la vena,  in questo caso potete usare le unghie bianche vicine come guida.
Nel caso in cui tutte le unghie siano nere, bisogna prestare particolare attenzione ed essere molto cauti nel tagliare, cercando di non esagerare per non recidere la vena interna e provocando un dolore fortissimo al cane e una fontana di sangue (è un po’ come quando a noi umani capita di tagliarci una vena sul dorso della mano, il sangue schizza ovunque ed e ci mette parecchio a fermarsi).
Si inizia il taglio delle unghie controllando le punte delle unghie stesse, se sono a punta allora necessitano di essere tagliate, altrimenti no ciò significa che il cane cammina su superfici ruvide come il cemento o l’asfalto e vengono limate in modo naturale tramite attrito.

Attenzione, non lasciate passare molto tempo tra un taglio di unghie e il successivo altrimenti l’unghia crescendo molto diventa sempre più dura e allora non potreste tagliare quanto in realtà vorreste, tagliando una unghia lunga in un solo tentativo rischiereste innanzitutto di recidere la vena e inoltre di sfaldare l’unghia, lasciando così un taglio irregolare.

Read 3250 times Last modified on Venerdì, 27 Aprile 2012 07:57

2 comments

  • Comment Link Stefania Bonecco Venerdì, 27 Aprile 2012 18:11 posted by Stefania Bonecco

    se per quello neanche io prima di tradurre... presumo che l'acqua crei meno attrito e quindi diminuisce la possibilità di strappare il pelo... credo...

  • Comment Link Gloria Capodieci Venerdì, 27 Aprile 2012 08:05 posted by Gloria Capodieci

    Proprio non sapevo che il pelo andasse spazzolato solo se inumidito! Buono a sapersi!

Login to post comments
Statistiche
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi1689
mod_vvisit_counterIeri2275
mod_vvisit_counterIn settimana9627
mod_vvisit_counterScorsa settimana12953
mod_vvisit_counterNel mese47634
mod_vvisit_counterScorso mese65275
mod_vvisit_counterTotali2929551
no pet shop
Diciamo NO anche noi! Votaci su:

"Questo sito/blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato
con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001"