Comportamento

Comportamento

Comportamento (1)

Chi è il Papillon? Scopriamolo!

Mercoledì, 25 Gennaio 2012 09:11

Vivere insieme: la vita con i bambini.

Written by

Cani e bambini: un binomio che da sempre ispira tanta tenerezza..... ma se il cane è un papillon e il bambino è poco più di un neonato ecco che può insorgere qualche problema! In genere gli allevatori si informano sulla situazione dei futuri proprietari e se in famiglia c'è un bambino di età inferiore ai 7 anni può anche capitare che si rifiutino di concludere la vendita poiché i cuccioli di papillon, come quelli di tutte le razze considerate “toy”, possono risultare abbastanza delicati; le ossa delle loro zampe possono essere fragili e una caduta accidentale potrebbe causare delle fratture....

Ma tutto cambia se il nostro amico papillon fa già parte della famiglia e arriva un bimbo! Io racconterò la mia fantastica esperienza augurando che per tutti sia così appagante vedere i cuccioli a 2 e 4 zampe giocare insieme!

Laska è arrivata da noi nella primavera del 2009 e siamo sempre state insieme, notte e giorno, creando un rapporto davvero speciale, creando un legame fortissimo!

Laska

Banga e Grisù

Nell'autunno del 2010 ecco arrivare anche Banga, piccola ma piena di energia e Grisù , il figlio di Laska e, soprattutto, ecco che scopro di aspettare un bimbo!!!

Tutti si sono sentiti in dovere di dare consigli: “devi rinunciare ai cani.....”, “dovrai trovare qualcuno a cui affidarli...”, “Laska sarà gelosa e vedrai che avrà problemi con il bambino...”, “un cane in casa non è igienico.....” e tante altre sciocchezze simili!!!!!!

Ascoltando il parere di esperti ho iniziato il lavoro sui pelosini durante la gravidanza e ad aprile, quando sono tornata dall'ospedale con il mio fagottino la reazione è stata proprio quella sperata!

Il primo consiglio, che mi è costato molto mettere in pratica, è stato quello di diminuire le attenzioni verso le cagnoline nei mesi precedenti il parto, per poi ricominciare a coccolarle come prima una volta arrivata a casa con la bimba, in modo che loro associassero Eleonora a qualcosa di positivo! Può sembrare banale ma nel mio caso è servito.

Lasca vede per la prima volta Eleonora Coccole

Un altro consiglio utile è stato quello di far partecipare Laska e Banga alla routine quotidiana con Eleonora, di non far vivere loro la bimba come qualcosa di proibito, e così, anche grazie al fatto che la mia famiglia ama i cani come noi (nonni troppo apprensivi o schizzinosi potrebbero inorridire vedendo un cagnolino leccare le manine di un neonato.....) ecco che l'arrivo di Eleonora non è stato vissuto come un evento traumatico.

All'inizio c'era un po' di diffidenza e tanta curiosità, dovevano studiare cos'era quell'esserino e che ruolo aveva all'interno del branco, ma una volta chiarita la gerarchia hanno deciso che Eleonora piaceva loro!

Certo i primi tempi sono facili, il neonato è immobile, non infastidisce le sorelline a 4 zampe, ma con il passare delle settimane le cose iniziano a cambiare. Eleonora inizia ad afferrare tutto ciò che le capita a tiro, comprese le frange delle povere cagnoline che passano il loro tempo appiccicate ad Eleonora! Ma nonostante questo Laska e Banga non mollano Ele nemmeno per un attimo! Provate ad entrare in casa mia e prendere in braccio la bimba e ne avrete la prova, Laska vi starà appiccicata come un francobollo per non perdere di vista la cucciola!

Un divano per 3! Tutte insieme sul tappeto!

Poi Eleonora inizia a stare seduta e, rapidamente, impara a gattonare, rendendole più facile raggiungere le sue amichette, ma anche in quel periodo Laska e Banga continuano a sopportare e, anzi, a cercare la compagnia di questa cucciola!

Eleonora continua ad acquisire forza e ora riesce a stare in piedi: anche il divano non è più un luogo sicuro dove le cagnoline possono sonnecchiare quando non hanno voglia di farsi strapazzare, ma sopportano tutto senza mai dare segni di nervosismo! Ora Laska e Banga iniziano e comportarsi in maniera diversa, a far emergere il loro carattere: Laska, molto materna, ci chiama quando Eleonora piange, la “sgrida” quando fa qualcosa che lei reputa sbagliata (tipo saltare sulla pancia della mamma!!!) e si allontana se il gioco diventa troppo fastidioso per lei, mentre Banga, più sottomessa, la riempie di coccole e si lascia fare qualsiasi cosa reagendo solo con delle grandi leccatine!!!

Bacini Chi vincerà?

Ma la parte più divertente, per loro e anche per noi che guardiamo, è vederle giocare insieme: si rubano a vicenda i giochi ed Eleonora ride come una pazza inseguendo le cagnoline intorno al tavolo!
Certo questa è la parte bella, dietro a questi momenti felici c'è un gran lavoro con le Papillon, per insegnare loro a giocare con una neonata, e soprattutto con Eleonora, che dovrà imparare a rispettare queste amiche così preziose, dovrà capire l'enorme differenza tra un peluche ed un essere vivente.
A parole può sembrare una cosa semplice ma chi ha avuto modo di avere a che fare con dei neonati sa che non lo è per niente! I prossimi mesi saranno più duri, a mano a mano che Eleonora crescerà e diventerà più “indipendente” il livello di attenzione dovrà alzarsi, ma sono sicura che con i giusti modi potrà imparare ad amare questi esserini proprio come li amiamo io e Marco!
Da qualche parte ho letto che in case dove ci sono bimbi piccoli si dovrebbero accogliere cani più grossi, robusti, in modo che il bimbo in questione non possa fargli del male, io sono dell'idea che in case dove non c'è la voglia, o il tempo, da dedicare alla costruzione del loro rapporto forse sarebbe meglio evitare di prendere un cane!
Ecco, questa è la nostra storia! Probabilmente la nostra è fortuna, anche se più conosco i papillon e più mi convinco del fatto che sono in grado di adattarsi a qualsiasi situazione, anche all'arrivo di una piccola rompiscatole, per compiacere i loro amici umani e vivere felici!!

Prima vacanza con tutta la famiglia!

Concludo ringraziando Zuzana e Lina per le mie splendide compagne a 4 zampe e gli istruttori del centro cinofilo Il Biancospino (in particolar modo Gianluca) per i preziosi consigli!
Barbara.

On line
None
Statistiche
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi658
mod_vvisit_counterIeri1317
mod_vvisit_counterIn settimana1975
mod_vvisit_counterScorsa settimana11671
mod_vvisit_counterNel mese45177
mod_vvisit_counterScorso mese43227
mod_vvisit_counterTotali2809822
no pet shop
Diciamo NO anche noi! Votaci su:

"Questo sito/blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato
con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001"