Pet Wear

Pet Wear

Pet Wear (7)

L'angolo più frivolo del sito! 
A cura di Stefania e il suo Rocco

Giovedì, 07 Febbraio 2013 08:56

PetWear Di febbraio: Bully & Bullette di Mamami!

Written by

Bentornati amici di Papillon in Italy!

Questo mese vorrei parlavi di alcune creazioni che stanno facendo uscire matti gran parte di noi papillonisti: sto parlando delle creazioni di Mamami!
Sotto il logo Bully & Bullette di Mamami si cela Marina, potete vedere le sue creazioni su questa pagina Facebook e capire perchè tra di noi ha avuto così tanto successo!
Ho intervistato Marina e mi ha raccontato che tutto è iniziato due anni fa', in un periodo un po' fiacco della sua vita:  rimasta incinta del suo secondo figlio Manuel l'azienda per la quale lavorava pensa bene di licenziarla: “Michelle, mia figlia mi ha chiesto di farle una t-shirt con qualcosa di personale, con la faccina della nostra bulldogghina. Dopo aver disegnato 'insieme' il modello, l'ho riprodotto su pezzi di ecopelle e poi ho cucito il "mio bulldog" sulla maglia. Alcune amiche che hanno il bulldog inglese l'hanno vista e voluta e da lì è iniziato un passaparola”
Un passaparola che è arrivato fino a noi Papillonisti, grazie ai regali di Natale della nostra Gloria!
Marina ha iniziato con i gadget di Bulldog la sua cagnolina, e mano a mano che correva il passaparola le chiedevano altre razze … "poi un giorno una ragazza le ha chiesto un portaciuccio con la faccina di un Papillon. Appena ho visto la foto ho detto subito tra me e me " no, impossibile farlo! troppe sfumature e poi con quel pelo lungo sulle orecchie! " Mi sono cimentata comunque, disegnandolo e riproducendolo sull'ecopelle...naturalmente le sfumature nn potevo farle, ma ho cercato di evidenziare i particolari.
L'ho trovato simpatico e divertente e quando l'ho finito e pubblicato, sono stata contenta dei commenti positivi ricevuti!” difatti la foto del suo portaciuccio Orecchiuto ha riscosso molto successo!

Nonostante per Marina il tempo per creare sia davvero poco visto che ha un marito, un bimbo di 17 mesi, una ragazza di 17 anni e una bulldogghina di 5 anni, è impossibile non notare quanto queste creazioni siano ben fatte! Hanno veramente conquistato tutti, la cura che Marina mette è veramente grande, infatti dice di se stessa: “Sono una persona abbastanza precisa, mi piace fare le cose per bene e soprattutto ci metto passione. Sono capace di rifare più volte una cosa finchè non viene come dico io e mi capita di star lì un'ora a provare un fiocchetto o un cuoricino su una custodia finchè non trovo l'abbinamento giusto.“ Ecco svelato il suo segreto!
Il cucito, racconta, è sempre stata la sua passione, fin da piccola “Tagliavo le maniche delle camicie di mia mamma per fare i vestitini della Barbie Non ti dico quante sgridate mi son presa! A 10 anni mi ha regalato la mia prima macchina da cucire e lì è scattato l'amore... cucivo di tutto!”

Credo che è davvero bello avere qualcosa di unico, creato appositamente per te, e speriamo che questa passione si trasformi prima o poi in un vero lavoro per Marina. Noi di Papillon In Italy le auguriamo tanto successo, perchè oltre ad essere molto brava è una persona davvero gentile e disponibile.

Vi saluto, ci troviamo con questa rubrica il mese prossimo (bolle in pentola una cosa utilissima di cui parlarvi)
Bauuu!



Sabato, 08 Dicembre 2012 09:08

PetWear Di Dicembre: Idee Natalizie!

Written by

Arriva il Natale anche per i nostri cagnolini!!!!
Personalmente ho sempre fatto il regalo al mio e a quelli dei miei cari amici, qui di se anche voi come me fate regali ai cani e siete a corto di idee ecco alcuni spunti, anche un po' particolari, per rendere felice il vostro bau o semplicemente  prendere spunti interessanti!

Il classico regalo natalizio per il cane è il gioco con sonaglio, poca spesa e massima felicita, come questi in vendita su Zooplus ( ma che trovate anche in ogni pet shop)
LINK
| LINK



Se invece siete stufi di sentire squeek-squeek tutto il giorno e volete idee alternative, non c'è che da scegliere!
Ad esempio su in vendita su Hallodog dei biscottini di alta pasticceria in confezioni chiccosissime
LINK | LINK



Ma se come me siete fan dell'home Made potete preparare voi stessi degli ottimi e per giunta sani, biscottini da regalare.
Ecco il link di due ottimi siti dove le ricette sono spiegate passo a passo:
LINK | LINK
Così oltre che essere sicuri che gli alimenti siano compatibili con i gusti del vostro cane, avete anche la possibilità di scatenare la creatività e confezionarli come più vi piace!

Se invece pensate proprio fuori dagli schemi, beh sappiate che ce un regalo anche per voi! Esistono difatti cd udibili solo all'orecchio animale riproducendo musica su frequenze non udibili all'orecchio umano! basta guardare su questo sito US e scegliere LINK

Se proprio volete esagerare e regalare al vostro amato principe frangiato un giorno di indimenticabile, c'è For Pets Only che al piano superiore del suo negozio In centro a Milano, ha una Vera e propria SPA per cani dove,  oltre a bagni profumosissimi, potrete trovare tanti pacchetti benessere a loro dedicati LINK

Spero di esservi stata di aiuto o perlomeno di avervi stuzzicato la fantasia!
Vi saluto e vi auguro buon Natale e buon anno nuovo, ci rivedremo con questa rubrica nel 2013
(...sempre che la profezia Maya non sia vera! Aahahahahahahahahahahahhah!)
Un bau-abbraccio!

Venerdì, 28 Settembre 2012 12:56

PetWear di Ottobre: ShowLeash DIY

Written by

(ovvero come spendere 5 euro ed avere un guinzaglio da show da fare invidia)

Per il mese di ottobre nella nostra rubrica del Petwear vorrei illustrarvi come realizzare un guinzaglietto da Show fatto con le vostre mani! I motivi che mi hanno spinto a condividere quest'esperienza sono molteplici: in primis, guardando alle varie bancarelle questi benedetti guinzaglietti costano un patrimonio, (io invece ve ne ho realizzato uno con circa 3€ a dir tanto), poi trovo che sia un modo simpatico per distinguersi!
In questo tutorial io vi ho illustrato il modo più semplice per fare un bel guinzaglietto, ma voi potete anche sbizzarrirvi con perline e nastrini colorati a vostro gusto (io avendo solo maschietti in casa, farlo con le perline e i brillocchi mi sembrava esagerato).
Quindi ora vi auguro buona continuazione e buon lavoro!!!



Giovedì, 09 Agosto 2012 07:40

PetWear per le vacanze: Bon Voyage!!!

Written by

E' tempo di vacanze, belle giornate, gite fuori porta e lunghi viaggi!
Quindi come potevo non parlarvi dell'attrezzatura adatta per godervi questi bei momenti in compagnia del vostro Papillon??!
Viaggiare piace moltissimo ai nostri pelosetti e difficilmente soffrono il viaggio in auto in treno o in aereo, quindi vorrei questo mese consigliarvi un paio di soluzioni.

Per l'auto: fermo restando che il metodo in assoluto più sicuro per trasportare il nostro cane è il kennel rigido possiamo sbizzarrirci con moltissime altre soluzioni proposte dal
vastissimo mercato del petwear, come ad esempio la tenda canadese per cani! Si avete letto bene! Una tenda canadese in tutto e per tutto identica alle nostre per umani, ma in scala!
Questa mini tenda canadese ha delle fettucce per essere ancorata alle cinture di sicurezza per l'auto e che la rendono un sicuro rifugio per il nostri paps: nella misura M occupa lo spazio di una seduta e una volta rischiusa ha la sua apposita custodia, diventa piccola come una borsetta (geniale!!). Noi l'abbiamo scelta perchè in auto risulta freschissima per i nostri cuccioli, fa' girare moltissima aria in quanto è di rete su 4 lati, è molto molto spaziosa così si possono sdraiare come vogliono e per andare in vacanza è una comoda una cuccia/tana da tenere in stanza.


Ecco invece una plurisoluzine: difatti questo robustissimo cestino da bici abbiamo scoperto essere multifunzionale:
Affrancato al manubrio della bici è un sicurissimo cestino porta-bau, ha infatti una cinghietta da collare, che si accorcia a tal punto che il vostro Papillon non riuscirà a scendere dalla bicicletta mentre pedalate, rischiando di farsi male.
Questo cestino poi può tornare molto comodo in auto: una volta legato alla cintura di sicurezza è perfetto. Sono anni che lo uso in questo modo con Rocco, lui sta sempre seduto sul sedile del passeggero e si gode il panorama mentre usciamo per commissioni, in tutta sicurezza!


Per i viaggi in aereo: ricordatevi sempre di controllare per tempo le disposizioni in merito al trasporto di animali in cabina della vostra compagnia aerea, talvolta hanno regolamenti diversi tra loro. Ad esempio per volare con AirFrance e SwissAir è richiesto il trasportino semirigido, mentre con Alitalia e Iberia è richiesto quello rigido.
Controllate sempre le misure indicate da ogni compagnia aerea nel loro regolamento e ricordatevi di prenotare per tempo il volo del vostro cane perchè in cabina può viaggiare un solo cane alla volta!
Se vi trovate nella condizione di doverne acquistare uno per il vostro primo viaggio in aereo andate  sul sicuro acquistandone uno con la dicitura IATA APPROVED : i trasportini con questa dicitura offrono la garanzia di essere accettati su ogni compagnia aerea in quanto rispettano la normativa LAR IATA per il trasporto di animali in cabina.
Per approfondimenti al riguardo vi invito a visitare il sito di Malpensa o degli altri aereoporti Italiani.

Regolamento IATA: PDF.

Una bellissma novità per i nostri amici pelosi è la possibilità di viaggiare in treno con noi, su qualunque treno!!!
Difatti in base ad un accordo firmato dalla Federazione Italiana associazioni Dititti Degli Animali e Trenitalia, dallo scorso 25 Luglio tutti i cani di qualsiasi taglia possono viaggiare su tutti treni  comprese  le Freccie e gli Eurostar: basta avere con se' i documenti del cane e un trasportino qualsiasi, anche una borsa va' bene!
Questo accordo prevede anche la formazione di personale addetto e in alcune stazioni (presumo le più grandi), e di punti di accoglienza riservati ai turisti a 4 zampe … speriamo che siano realmente realizzate! Comunque è stato fatto un bel passo avanti!

La nave: entriamo in un ambito piuttosto controverso. Difatti ogni compagnia di navigazione ha regole tutte sue, nella maggior parte delle volte il cane non è accettato nelle cabine e nelle aree riservate ai passeggeri, alcune compagnie addirittura hanno un apposita area dove sistemarli  che altro non è che una triste e poco sicura stiva.
Quindi prima di partire per le vacanze in nave, informatevi bene telefonando direttamente alla compagnia di navigazione, così da non incorrere nel rischio di essere separati dal vostro Papillon!!!!

In viaggio come nel resto delle vostre passeggiate ricordatevi di essere sempre padroncini responsabili, facciamoci riconoscere!
Portate sempre con voi una ciotola per l'acqua fresca e mettetegliela davanti al meno una volta ogni due ore, attenti all'aria condizionata e ai colpi di calore e siate sempre educati, raccogliete dove sporca!!!

Un abbraccio e buone bau-vacanze!!!
Ci ritroviamo a fine settembre!!!

Lunedì, 21 Maggio 2012 06:38

PetWear di Maggio: Collari e guinzagli!

Written by

Quante volte andando nei vari pet shop e negozi ci troviamo difronte allo stand di collari e guinzagli e pensiamo: “e adesso? Quale scelgo?”

Ce ne sono di varie forme e tipi, per questo ho deciso di aiutarvi nella scelta del collare e del guinzaglio più adatto al vostro Papillon.
Vi consiglio sempre, prima di acquistare un collare o una pettorina di misurare la circonferenza di collo e torace del cane, così evitate al negozio di provargliene una decina prima di trovare quello giusto.



Per i cuccioli è sempre meglio partire da una pettorina, deve essere morbida per lasciare il cane più libero possibile, non deve assolutamente sentirsi costretto altrimenti assocerebbe il mettere pettorina o collare come ad un'esperienza negativa. Le pettorine migliori per le prime passeggiate sono come questa di Puppia, sono in materiale tecnico morbidissimo e avvolgono il torace del cane senza comprimerlo, inoltre questo matreiale favorisce la traspirazione evitando il rischio di eritemi facendo traspirare la pelle.


Particolare attenzione va data al fatto che la pettorina non deve tirare indietro le spalle, compromettendone il corretto sviluppo. Se il cuccioli tira meglio optare per una pettorina a "T", come quelle della Hurtta proposta sotto.

Il guinzaglio adatto ai cuccioli deve essere corto e con un moschettone piccolo e leggero, so' che penserete “bhè ma l'estensibile è più comodo!” ma educativamente parlando è controproducente: siete voi a portare il cane a spasso, non il contrario, per questo è il caso di usare un normale guinzaglio e armarsi di tanta tanta pazienza.

Una volta che il cucciolo è cresciuto e si sente più a suo agio a camminare tra il traffico e le presone è ora di passare al collare per cuccioli come questo di Camon. Come la pettorina è costruito in materiale morbidissimo e traspirante e consente al cane di prenderne confidenza, il guinzaglio adatto è lo stesso che vi ho descritto per la pettorina poco sopra.


Una volta che il vostro Papillon è cresciuto la scelta si fa' decisamente più ampia.
 Si può scegliere il collare o il guinzaglio a seconda delle vostre abitudini e di quelle del cane. In rete troverete decine di articoli che osannano la pettorina e altrettanti che vi dicono che sia un mezzo per far tirare il cane. La realtà è che tutto dipende dal singolo caso! Ci sono cani che messa la pettorina come quella della Hurtta che vi mostro sotto hanno smesso di tirare, altri che hanno continuato senza problemi, altri ancora che hanno iniziato!
Se il vostro cane è aducato a non tirare, non tirerà ne con la pettorina ne con il collare, se invece avete saltato questo capitolo dell'educazione, non c'è rimedio che tenga!



Di collari adatti alle passeggiate ce n'è l'imbarazzo della scelta, per le femminuccie più vanesie ce ne sono di sbrilluccicosi come questo di Louisdog. Ricordatevi però che il papillon è un cane dal pelo foltissimo e il più delle volte gli Swarowsky nenche si vedono!

Per i nostri orecchioni maschi invece è sempre un problema trovare un collare mascolino, a parere mio deve essere semplice e con la fibbia facile da aprire (non sapete quanti collari ho buttato perchè nel momento in cui cerchi di aprirli a momenti soffoco Rocco). Meglio ancora con la clip, ammesso che sia molto robusta e  resistente per evitare aperture accidentali.
Per farvi un esempio ho scelto questi di Cinopelca. Prezzo un po' altino, ma a meno che il vostro cane non li roisicchi, minimo vi durano dieci anni!



Il guinzaglio adatto al Papillon deve avere un moschettone piccolo e la lunghezza non deve superare il metro e mezzo.

Come avrete capito, non sono molto favorevole all'ultilizzo dell'estensibile: con l'esperienza mi sono accorta che il guinzaglio mi permette di interagire meglio con il cane, ma in alcune occasioni vi confesso che lo trovo utilissimo, ad esempio quando si è in montagna per lunghe passeggiate o in spiaggia per una corsetta. Per Rocco porto l'estensibile sempre in borsa, così nel caso andassimo in un parco siamo più liberi.


Spero che questo articolo vi sia stato utile, se avete domande o suggerimenti vi rimando come al solito alla bacheca qui sottostante o alla nostra pagina Facebook.

Wooof Wooof!

Sabato, 17 Marzo 2012 07:42

PetWear di Marzo: Le borse!

Written by

Rieccoci con l’appuntamento mensile dedicato al Petwear!  Questo mese vorrei parlare di borse.
Nonostante il Papillon sia un cane con una muscolatura sostenuta, una buonissima struttura ossea e le batterie che non gli si scaricano davvero mai, una borsa dove metterlo quando abbiamo le mani occupate e o quando non vogliamo cammini su determinate strade torna sempre comoda.
 Questo mese ho deciso di parlarvi delle borse perché ultimamente ho dato una mano a Gloria a trovare quella giusta per Sushi e vi assicuro è stata un’odissea!

Innanzitutto snoccioliamo le caratteristiche fondamentali che una borsa deve avere:
- Deve essere della taglia giusta, è fondamentale, difatti se è troppo piccola il cane è scomodo e se è troppo grande diventa un bagaglio a mano! Diciamo che la giusta misura per un Papillon è approssimativamente di 40-45 cm … e non fidatevi mai e poi mai della misura scritta dai produttori, abbiamo notato (sbagliando) che ogni produttore ha un metro tutto suo, per esempio se scrivono che la borsa misura 45 cm è molto più probabile che in realtà ne misuri 50cm, o magari 40cm! Chiedete sempre le misure reali!
- Deve essere comoda da portare sia in spalla, sia a tracolla. Provate sempre le borse prima di acquistarle, alcune hanno manici rigidi e una volta sulla spalla ve la spaccano letteralmente, a volte anche la tracolla produce lo stesso risultato. Cercate sempre borse con dei manici imbottiti oppure belli larghi!
- Deve avere almeno una tasca dove poter mettere documenti, soldi ecc.. altrimenti poi siete costretti a girare con due borse, una per voi e una per il cane.
- Deve pesare poco! Calcolate una borsa che da vuota pesa già intorno ad 1 kg (non sto scherzando, calcolate che le trasportine hanno la pedana interna), metteteci dentro circa 3 kg di cane e almeno 1kg tra documenti, monetine ecc.  contenuti nella tasca della borsa … dopo 10 minuti vi sembrerà che vi sia passato uno schiacciasassi sulla spalla! Quindi meno pesa la borsa meglio è!
- Deve avere un buon rapporto qualità prezzo: E’ inutile spendere 15€ per una borsa che trovate poi scomoda e dovete spendere ancora soldi per acquistarne una più comoda, (e intanto quella vi rimane nell’armadio a far muffa), tanto quanto è inutile acquistare una bellissima borsa e spendere una fucilata se poi per gli stessi motivi dell’altra la dovete accantonare. Una buona borsa è comoda ed è realizzata con materiali adeguati alla sua fascia di prezzo, talvolta poco importa che sia anche bella!

Ho selezionato girovagando sul web alcune borse per fasce di prezzo soddisfano i requisiti che vi ho elencato sopra, giusto per farvi un’idea:

La prima che voglio mostrarvi è questa di Trixie si chiama Alisha, 
 non si può certo dire sia la più bella in assoluto, ma è pratica, 
resistente e costa poco, intorno alle 30 – 35€. La trovate nelle catene 
di Pet shop e sopratutto ha la misura giusta, è di 40 cm dichiara il 
produttore ma già sappiamo che non è così, dovrebbe misurare 
intorno ai 43 cm circa.

La seconda che vi voglio far vedere è un po’ più “tecnica” e genialmente
 multiuso, difatti questa borsa realizzata in tessuto tecnico resistentissimo
, puo’ essere usata anche come trasportino per la bicicletta, per la moto
 e come trolley, in più ha anche un sacco di accessori venduti a parte
come il telo antipioggia e la custodia. 
Personalmente la trovo davvero geniale, perché con una spesa intorno alle 
70€ vi portate a casa una comodissima borsa multiuso, dai colori neutri 
senza troppi fronzoli e resistentissima.
Se volete saperne di più vi rimando al sito inglese dell’azienda LINK.
Se volete acquistarla basta fare una veloce ricerca sul web, la vendono in tantissimi on-line shop!

La terza borsa è di Louisdog ed è costruita in materiale impermeabile ed una delle 
borse più leggere che abbia mai visto, pesa circa 600gr, incredibile!
Certo, il prezzo non è abbordabilissimo, (179 €) ma ne vale davvero la pena: 
innanzitutto perché la fattura è davvero straordinaria, è veramente
 concepita per essere una borsa che deve durare negli anni 
… e sappiamo benissimo tutti quanto si possano logorare dei trasportini! La appoggi per terra, la butti di qua, il cane che la rosicchia... una tragedia!

La potete trovare da Little Dogs Paradise.  

Il servizio clienti se avete dubbi o domande è davvero efficiente!

E poi eccola qui, la borsa di cui io mi sono innamorata ma che
 non credo sarà mai mia! Se dicessi il prezzo al mio compagno 
me ne darebbe l’equivalete in torte in faccia: 140 €!
Comunque è bellissima e ci tenevo a farvela vedere, è di Woolflink
ed ed è piena di tasche! 
Anche questa la potete trovare da Little Dogs Paradise.

Volevo anche dedicare uno spazione a chi come me ha preferito lo zaino alla borsa, semplicemente perché avendo un sacco di problemi alla cervicale la borsa non faceva altro che peggiorare il problema.
Per il mio Rocco ho acquistato uno zainetto di Fou Fou Dog nero nel mio negozio preferito My Pet Folies di Legnano. 
Sinceramente non ricordo con l’esattezza quanto l’ho pagato, mi pare intorno alle 70€ … vi assicuro che non ho mai fatto acquisto migliore! E’ pura comodità!
 Oltre che essere realizzato in tessuto tecnico ad alta resistenza (quindi lo si prende e lo si sbatte in lavatrice oplà!) è anche concepito sia per far stare comodo il padrone che il cane … Rocco si appisola addirittura!

E voi come vi spostate? Borsa o zaino?

Se avete qualche dubbio o domanda non esitate a loggarvi e lasciarmi in commento qui sotto!

Baci!
Stefania & Rocco
Mercoledì, 01 Febbraio 2012 16:04

Pet Wear

Written by

L'angolo più frivolo del sito, l'angolo del PetWear!

Spero che non partiate prevenuti: certo, mi occupo della rubrica moda, ma da un punto di vista diverso visto che perliamo di Papillon.

Ammetto, sono una shopaholic, per cui parlarvi di questo argomento mi è estremamente facile e piacevole!
Vi illustrerò strada facendo degli accessori che più si adattano i nostri pelosetti partendo subito da una premessa:
il papillon non è il classico cane da borsetta da vestire di vezzi, è un cane robusto con una sua innata eleganza e una sua esclusivissima linea di abbigliamento naturale … IL PELO!
Con l'arrivo della stagione invernale la criniera dei nostri nani si fà folta, lucida e lunghissima per proteggersi dal freddo, una vera meraviglia della natura, ma considerando che molti di loro vivono in casa, possono comunque soffrire nello sbalzo di temperatura con l'esterno.
Visto che è anche il periodo di week end sulla neve, eccovi allora alcune idee su come poter proteggere il vostro piccolo.

 

La linea per cani IS PET ha un buonissimo rapporto qualità prezzo. Sul sito si possono trovare davvero molte alternative, ma credo che vi illustrerò le più "sobrie" e adatte ai nostri Papillon.
La prima la trovo bellissima: di un colore che và bene sia per maschioni che per signorine. Esterno in Nilon (quindi al 100% impermeabile), interno rivestito di Pile, imbottitura sintetica. Le maniche delle zampe invece sono rifinite con elastico in modo che la neve non entri. Il cappuccio è rifinito con pelliccia sintetica bianca.

Anche Croci trading con la linea CaniAmici, produce abbigliamento di buon rapporto qualità prezzo.

Sono di facilissima reperibilità inoltre perchè si trovavo in ogni (o quasi) pet shop.

Un ottimo esempio è il piumino St. Moritz, che ad un prezzo che si aggira intorno alle 22€ assicura calde giornate all'aria aperta. Esterno in materiale sintetico antipioggia e interno foderato in Pile e imbottitura sintetica...per questo prezzo non ti spiace neanche provare a buttarlo in lavatrice :)

Per "palati più fini" e tasche più gonfie, c'è poi l'imbarazzo della scelta!

Il petwear è un vero e proprio business, ed ecco spuntare aziende che producono esclusivamente abbigliamento per cani di qualità e griffes famose che allargano il loro catalogo.
Vi riporterò alcuni esempi...
La prima di cui volevo parlarvi è I Love My Dog: Ho scelto di parlarvi di questo piumino rosso, chiamato Kapsula Bicolor, perchè credo sia il più rappresentativo della linea. E' costruito esternamente di materiale impermeabile lucido (come moda comanda!), chiusura a zip in contrasto e imbottito con vero piumino e piumetta d'oca … certamente tiene caldo!

A rappresentanza delle numerose Griffes che si sono cimentate nel business "for pets", come Cavalli, Dsquared2 ecc... ho scelto di parlarvi del più bel piumino per cani in commercio (credo che sia un po' l'oggetto del desiderio di tutti), il Moncler.
E' assolutamente sobrio, senza fronzoli, costruito in modo impeccabile e inevitabilmente caldissimo. Purtroppo non è molto facile da reperire e il prezzo piuttosto elevato certo non aiuta. Fino ad ora l'ho trovato solo su alcuni noti on line store per noi bipedi, sul sito italiano ufficiale della casa non ve n'è traccia, penso e presumo che venga venduto principalmente da boutique in famose località sciistiche come Cortina, St. Moritz o Courmayeur.
Ve ne ho parlato inoltre, perchè il più famoso rappresentante Italiano della nostra amatissima razza, Lupin, ne indossa uno rosso fuoco in Natale a Cortina in alcune scene con Simona Ventura ed è davvero bellissimo!

 

Una fetta di mercato a parte è l'abbigliamento specificatamente tecnico per cani.
Il leader del settore è Hurrta, famosa sopratutto per i collari alla Norvegese, di una comodità infinita. Ha anche una linea di giacche invernali davvero belle e pratiche anche per le uscite al parchetto.
Ecco la linea Pro, studiata e realizzata con l'esclusivo tessuto tecnico
hound-tex ® traspirante e completamente impermeabile, è foderata in Pile e rifinita sul collo con pelo sintetico. Queste giacche hanno una particolarissima allacciatura che permette la vestibilità "a guanto" in quanto sono dotate di un sistema di regolazione davvero unico che permette inoltre di dimezzare i tempi di vestizione ;)

Statistiche
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi682
mod_vvisit_counterIeri1884
mod_vvisit_counterIn settimana2566
mod_vvisit_counterScorsa settimana13660
mod_vvisit_counterNel mese56593
mod_vvisit_counterScorso mese69722
mod_vvisit_counterTotali2597736
no pet shop
Diciamo NO anche noi! Votaci su:

"Questo sito/blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato
con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001"